Comunicato Stampa Aeroporto

safe_imageCome realtà territoriali dell’associazione “Libera” siamo chiamati ad osservare con attenzione le dinamiche del nostro territorio e vigilare che sia sempre la legalità democratica lo strumento, la modalità e il fine di ogni scelta politica. In tal senso, ci desta molta preoccupazione la prospettiva di attuazione sul nostro territorio di una grande opera come quella della pista parallela dell’aeroporto. Come sappiamo bene, purtroppo, la piana fiorentina è ormai da anni luogo di infiltrazioni mafiose e territorio dove le mafie investono e riciclano il loro denaro (proprio a Sesto Fiorentino abbiamo avuto una presenza camorristica nei sub-appalti che ci allarma non poco). 603px-Logo_liberaNon vogliamo pronunciarci in modo definitivo favorevoli o contrari alla costruzione della pista parallela, in quanto parte di un’associazione, Libera, che è apartitica; ci interessa conoscere quale sarà l’impatto ambientale per la piana fiorentina, ma non sentiamo di doverci esprimere in tal senso. Ciò che ci compete ed è nostro dovere, invece, è richiamare tutti i cittadini e le forze politiche a mantenere uno stato di allerta elevato rispetto alla costruzione di questa grande opera e delle altre già in via di attuazione che vedono protagonista l’area metropolitana fiorentina. Non ci illudiamo: nel nostro Paese tutte le grandi opere compiute negli ultimi decenni sono state oggetto di inchieste per reati riguardanti la corruzione, il riciclaggio, l’associazione mafiosa. Purtroppo la prospettiva è la stessa anche nel nostro caso e le premesse ci sono tutte: un territorio ricco dove le mafie hanno già investito e continuano ad investire e appalti da cifre capogiro che faranno gola ai poteri economici occulti. Auspichiamo, quindi, con forza e determinazione che tutte le parti coinvolte nel processo decisionale e attuativo tengano conto di questa situazione e prevengano questi rischi enormi attraverso tutti i mezzi a loro disponibili. Ricordiamo, inoltre, alle forze politiche sestesi che hanno firmato il nostro documento programmatico in occasione delle elezioni amministrative 2014 di Sesto Fiorentino, che si sono formalmente impegnate con noi e con tutta la cittadinanza a monitorare in modo continuo e capillare i procedimenti di appalto del nostro territorio per garantire la massima trasparenza e il contrasto alle mafie.

Presidio “Silvia Ruotolo” di Sesto Fiorentino
Presidio “Domenico Gabriele e Giovanni Letizia” di Campi Bisenzio
Coordinamento Provinciale di Firenze

Share Button
Download PDF

Sul tema rifiuti c’è molto fermento in casa PD, vediamo se cambia qualcosa in positivo.

ED_sabato11ottobreErcoliniSperiamo però che non rimanga solo un dibattito, uno sfogo, ma che al termine sia emesso un documento nel quale questa area del PD si impegni a chiedere di stralciare l’art. 35 del decreto “Sblocca Italia”, perchè contrario nel contenuto a quanto ci chiede l’Europa, la quale sollecita gli stati membri a trasformare i rifiuti in risorsa per un nuovo sviluppo dell’economia. Chiedere quindi di riformulare un nuovo articolo che disponga la realizzazione di impianti che permettano di chiudere il ciclo dei rifiuti con il recupero totale di materia, senza l’uso di inceneritori, operando il trattamento dei rifiuti differenziati e indifferenziati all’interno del bacino regionale in cui vengono prodotti, eliminando così l’inquinamento ambientale derivante dal trasporto dei rifiuti fuori regione, e avviare il percorso di riciclo totale esteso su tutto il territorio nazionale.
Share Button
Download PDF

“Sblocca Italia,distrugge il Paese”

Un azzeramento senza precedenti delle leggi che tutelano il territorio nazionale.

Sblocca_Italia-724x1024

Se ci avesse pensato Silvio Berlusconi, il PD avrebbe portato in piazza mezza Italia e invece ora lo fa un berlusconiano doc come Maurizio Lupi, dentro un governo guidato dal segretario del PD.

Share Button
Download PDF

Grazie

logoVogliamo ringraziare i 741 cittadini sestesi che ci hanno invitato a continuare la lotta per uno sviluppo migliore e sostenibile del nostro territorio, contro lo scempio dell’inceneritore e del potenziamento dell’aeroporto. Ed insieme a loro ringraziamo tutti gli altri che, al pari consapevoli di quanto sia serio il pericolo che corre il nostro territorio, si sono uniti sotto Maurizio Quercioli ed hanno consentito alla coalizione “Sesto Bene Comune” di diventare una realtà politica rilevante di cui occorre tener conto.

Rimane il rammarico per la mancata vittoria di Maurizio e, minore,  per il non raggiungimento della soglia per un nostro consigliere.

Ma ora occorre ripartire e rilanciare, con la voce dei consiglieri della nostra coalizione e con la presenza tra la gente, la necessaria azione politica per invertire la sciagurata politica del nostro territorio.

A presto quindi,

Un’altra Sesto è possibile

Share Button
Download PDF

Come e quando si vota?

Scheda_Ele_Fac-Simile_LALTASESTO-page-001
QUANDO SI VOTA?

Le Elezioni Amministrative del 2014 si terranno domenica 25 maggio, in concomitanza con le Elezioni Europee. I seggi saranno aperti dalle ore 7 alle 23 

DOVE SI VOTA?

Ogni elettore vota nella sezione elettorale il cui numero è riportato sulla tessera elettorale. Potete consultare il vostro seggio nel sito del comune cliccando qui

Continue reading Come e quando si vota?

Share Button
Download PDF