Da San Francisco a Firenze, in cammino verso Rifiuti Zero

Jack Macy

Si è svolto DOMENICA 6 OTTOBRE 2013 alla SALA DELLA MINIATURA in PALAZZO VECCHIO il Convegno

“Da San Francisco a Firenze in cammino verso Rifiuti Zero!”

Jack Macy tra i maggiori esperti a livello internazionale di gestione rifiuti, ha illustrato come la città di San Francisco sta attuando la strategia Rifiuti Zero e quali risultati sono stati ottenuti fino ad oggi.

RIFIUTI ZERO NON E’ UN UTOPIA MA UN CAMMINO CONCRETO VERSO LA SOSTENIBILITA’

I video degli interventi nella sezione
“Zero Waste – Rifiuti Zero”(video dal 18° al 23°)
del nostro canale Youtube.
Share Button
Download PDF

Deposito alla Camera della proposta LEGGE RIFIUTI ZERO.

ROMA
(ANSA) – ROMA, 30 SET – La Presidente della Camera Laura Boldrini, ha ricevuto a Montecitorio i promotori della campagna “Rifiuti Zero”, che questa mattina hanno consegnato alla Camera le 80.000 firme raccolte a sostegno di una proposta di legge di iniziativa popolare. La campagna si propone di massimizzare il riuso e il riciclo dei rifiuti, contrastando il ricorso allo smaltimento in discarica e all’incenerimento. “E’ un processo di vera sostenibilità – ha affermato Massimo Piras, primo firmatario della proposta – che può far ripartire il ciclo economico e creare, a regime, 500.000 posti di lavoro”. Continue reading Deposito alla Camera della proposta LEGGE RIFIUTI ZERO.

Share Button
Download PDF

Consegna delle firme Legge Iniziativa Popolare Rifiuti Zero

lrz_logo_banner_2

 

 

 

INVITO CONFERENZA STAMPA

Consegna firme Legge Iniziativa Popolare Rifiuti Zero
Una delegazione incontrerà la presidente della Camera Laura Boldrini

Lunedì 30 settembre, ore 11.00, Piazza di Montecitorio

Ottantamila firme raccolte in tutta Italia per la Legge di Iniziativa Popolare Rifiuti Zero verranno consegnate la mattina di lunedì 30 settembre agli uffici della Camera dei Deputati. Prima della consegna il gli animatori della Legge incontreranno la stampa in Piazza di Montecitorio davanti ad una simbolica piramide di scatoloni di firme raccolte; successivamente una delegazione di Rifiuti Zero incontrerà la Presidente della Camera Laura Boldrini per raccomandare attenzione al tema e al percorso parlamentare della Legge Rifiuti Zero.

La Legge Rifiuti Zero disegna un progetto organico sull’intero ciclo dei rifiuti che mette al bando l’attuale sistema basato sull’incenerimento e sulle discariche. Sin dai primi mesi dell’anno in tutte le aree del Paese si è assistito ad una straordinaria mobilitazione attorno alla proposta di legge che ha animato moltissimi comitati territoriali, ha permesso l’organizzazione di convegni e momenti informativi, ha coinvolto centinaia di attivisti nella raccolta firme.

La consegna delle firme avviene nello stesso giorno in cui si chiude Malagrotta, la discarica più grande d’Europa al centro di una lunga mobilitazione dei comitati locali. Una circostanza certamente ben augurante per il percorso della legge e per un’Italia a Rifiuti Zero.

Saranno presenti in piazza i rappresentati territoriali del Comitato Legge Rifiuti Zero

Massimo Piras e Vincenzo Miliucci– Lazio

Rossano Ercolini e Alessio Ciacci – Toscana

Natale Belosi – Emilia

Claudio Pellone – Campania  

Roma, 27 settembre 201

Fra quelle ottantamila  ci sono le duecentosessantanove firme raccolte dalla nostra lista. Siamo contenti e orgogliosi di aver partecipato a questa campagna e ringraziamo le duecentosessantanove persone che hanno firmato ai nostri banchini.

Share Button
Download PDF

In Nord Europa passi concreti verso rifiuti zero.

ambientefuturoRifiutiZero Firenze

Mentre la Danimarca dichiara di voler uscire dall’incenerimento dei rifiuti per poter riciclare di più, la Toscana approva un piano per la costruzione di nuovi impianti.

Se la Danimarca che incenerisce il 50% dei propri dice dai massimi livelli governativi che bisogna venir fuori dall’incenerimento vuol dire che QUALCOSA IN EUROPA STA DAVVERO CAMBIANDO E CHE CHI NON LO CAPISCE IN ITALIA O E’ SORDO DI COMPRENDONIO O RISPONDE A LOBBY CHE NON HANNO NIENTE A CHE FARE CON UN AGIRE MODERNO E PRAGMATICO. Recuperare materiali dalla “miniera urbana” è il “mantra” che tutti i paesi europei vanno ripetendo compreso quelli che si erano spinti troppo avanti nell’incenerimento. Che in Italia, dove grazie alle lotte dei cittadini e della Rete italiana Rifiuti zero l’incenerimento non è mai decollato, si tenti in modo tardivo e colpevolmente anacronistico di realizzare e/o far partire gli inceneritori di TORINO, PARMA E FIRENZE SAREBBE GROTTESCO E INACCETTABILE.

A partire da queste “tre Stalingrado” riparte la lotta del vasto movimento italiano ed europeo di questa fine estate-inizio autunno. Paul Connett sarà di nuovo in Italia dal 2 al 10 settembre con Tappe che toccheranno Capannori, Barga, Torino, Milano, Sarzana, Rosignano, Livorno. Rossano Ercolini sarà invece oltre che a Capannori (dove il 7 mattina si svolgerà un seminario regionale per illustrare la proposta di Piano Regionale toscano Rifiuti Zero elaborata dal Centro Ricerca Rifiuti zero del comune di Capannori) a Milano e Sarzana con Connett a Firenze invitato alla Festa del Partito Democratico in un faccia a faccia con l’assessore regionale Bramerini. Tutto questo mentre altre iniziative nei mesi di settembre ed ottobre sono già programmate e mentre la raccolta di firme per la proposta di legge RZ si prepara ad essere consegnata al Parlamento. Intanto comuni ed associazioni di comuni (come l’Associazione dei Borghi Autentici Italiani) non hanno mai smesso di allungare il lungo elenco dei comuni aderenti a rifiuti zero.

A cura di Ambiente e Futuro, di Zero Waste Europe e di Zero Waste Italy

Mi piace ·  · Condividi · 38 minuti fa · 

Share Button
Download PDF

RIFIUTI ZERO AVANTI TUTTA!

Ieri, 30 luglio 2013, dalla Libreria Feltrinelli a Firenze, Rossano Ercolini Direttore del Centro Ricerca Rifiuti Zero di Capannori ha  tuonato contro il folle Piano regionale toscano dei rifiuti che prevede la costruzione d’inceneritori, specialmente quello di Case Passerini. (leggi l’articolo).Ercolini_boccia_Piano_rifiuti

leggi anche l’articolo de Il Tirreno: Rifiuti Zero 15 Comuni ce l’hanno fatta

Share Button
Download PDF