Sesto per la cultura

Torna all’indice | Sesto per l’ambiente

Approfondimenti programmatici della lista un’altra Sesto

images

Sono molte le ricerche che dimostrano come i territori con una forte strategia di sviluppo economico basata sulla Cultura abbiano tassi di disoccupazione più bassi, una migliore qualità della vita e la capacità di attrarre nuovi soggetti economici.

Spendere in Cultura quindi non è un costo, ma un saggio e proficuo investimento che produce lavoro, che genera sviluppo, che crea ricchezza.

Pensiamo ad una proposta culturale capace di valorizzare tutte le singole realtà finalizzandole ad un cambiamento qualitativo dell’immagine e della realtà di Sesto a cominciare dal centro storico.

Vorremmo fare di Sesto Fiorentino un luogo di rappresentazione culturale di alto livello, per iniziative non episodiche, ma che abbiano continuità nel tempo, dove si discutano e si confrontino le nuove idee su sviluppo, sostenibilità, crescita sociale, che portino la nostra città ad essere un centro di riferimento e stimolo sia locale – pensiamo all’area metropolitana Firenze, Prato, Pistoia – che nazionale.

Ci piace anche immaginare la possibilità di far nascere nella nostra città un polo convegnistico d’eccellenza che possa funzionare anche come sede espositiva.Non un nuovo polo “da costruire”, ma un “polo diffuso”, costituito attraverso la creazione di una rete formata dalle strutture potenzialmente adatte allo scopo, pubbliche e private, già esistenti sul territorio (Museo di Doccia, Polo Scientifico Universitario, Biblioteca, ecc.) e da quelle ricavabili dai numerosi edifici, di proprietà comunale non utilizzati.

Tutto ciò con l’obbiettivo di rendere attraente la vita nella nostra zona e farla divenire parte di un circuito turistico culturale più vasto che crei lavoro e sviluppo.

Pensiamo anche che siano necessari interventi utili al rilancio delle tante realtà cittadine attive nell’ambito del teatro, della musica, delle arti visive, che hanno animato la vita della nostra comunità, purtroppo avvilite e lasciate abbandonate a se stesse dai continui tagli della spesa pubblica.

Torna all’indice | Sesto per l’ambiente

Approfondimenti programmatici della lista un’altra Sesto

Share Button
Download PDF

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *