IL GIRO D’ITALIA DELLE BUONE PRATICHE A RIFIUTI ZERO

 

giro-italia-buone-praticheLa Zero Waste Italy e il Comune di Capannori (LU) promuovono in collaborazione con il Centro Ricerca Rifiuti Zero del Comune di Capannori, Ambiente e Futuro per Rifiuti Zero, Zero Waste Campania, Zero Waste Viterbo, Rifiuti Zero Firenze, Rifiuti Zero Sicilia il “Giro dItalia delle buone pratiche a Rifiuti Zero” dedicato alle aziende che simpegnano ed operano per i processi di produzione sia nellorganizzazione del sistema di gestione dei rifiuti che nellaccettazione dei prodotti restituiti e dei rifiuti che restano dopo il loro utilizzo.

In molti luoghi dItalia, un gran numero di imprese dimostra che un altro modo di produrre è possibile con responsabilità e nel rispetto dellambiente.

 

 

 L’obiettivo del tour è quello di dare visibilità a queste imprese e premiare lazienda che ha raggiunto migliori risultati in termini di minor utilizzo delle risorse ed una completa riciclabilità e riutilizzo dei prodotti immessi nel mercato.

 

Il “Giro dItalia delle buone pratiche a Rifiuti Zero” inizierà il 27 maggio prossimo e finirà il 22 giugno. Sarà percorso dal biker Danilo Boni che in sella alla bicicletta elettrica Frisbeeattraverserà lItalia dal nord al sud fermandosi in 11 tappe per consegnare la nomination a 17 imprese e start up innovativi scelti per partecipare allevento di premiazione finale.

 

Nelle diverse tappe sono previsti incontri e conferenze con il prof. Paul Connett, promotore nel mondo della strategia Rifiuti Zero, Rossano Ercolini, presidente di Zero Waste Europe e vincitore del Goldman Environmental Prize 2013 e Enzo Favoino, ricercatore e coordinatore scientifico di Zero Waste Europe.

 

Il tour raggiungerà diverse località dItalia con le seguenti tappe: Milano (27 maggio), Bolzano (31 maggio), Este (2-3 giugno), Marzabotto-BO (4-5 maggio), Firenze (6-7 giugno), Greve in Chianti-FI (8 giugno), Montefiascone-VT (10 giugno), Roma (12-13 giugno), Napoli (15 giugno), Sorrento (16-17 giugno), Capannori-LU (20-21-22 giugno).

 

Il “Giro dItalia delle buone pratiche a Rifiuti Zero” inizierà quindi il 27 maggio a Milano per finire il 20-21-22 giugno a Capannori dove ci sarà una tre giorni ricca di iniziative.

 

Sabato 21 giugno ci sarà in programma la premiazione finale delle buone pratiche delle imprese. Introdurranno il nuovo sindaco del comune di Capannori ed il sindaco uscente Giorgio Del Ghingaro.

 

Un comitato di valutazione assegnerà i premi alle imprese che si sono distinte. La giuria saràcomposta da Rossano Ercolini, Enzo Favoino, Patrizia Lo Sciuto, Patrizia Pappalardo, Franco Matrone, Danilo Boni.

 

Una manifestazione intensa e unica nel suo genere dove lobiettivo è quello di sensibilizzare tutta la comunità ma soprattutto il mondo delle imprese alla produzione pulita” secondo la responsabilità estesa del produttore (EPR), strategia disegnata dalla comunità europea per promuovere lintegrazione, nel prezzo di un prodotto o bene, dei costi ambientali sostenuti nella sua produzione e utilizzazione di un bene, nel corso del suo ciclo di vita. LEPR è stata ufficialmente recepita dallo Stato Italiano con il decreto 205/10.
(fonte articolo qui)

 

Download PDF

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit exceeded. Please complete the captcha once again.