Rifiuti: Hera, forse in estate autorizzazione Case Passerini

Inceneritore1

Appena sara’ rilasciata inizieranno lavori per termovalorizzatore
(ANSA) – FIRENZE, 4 APR – Per la seconda autorizzazione del termovalorizzatore di Case Passerini, nella Piana fiorentina, “ci siamo dati con i colleghi di Firenze una ipotesi che sia a cavallo dell’estate: poi da li’ si aprira’ il cantiere”. Lo ha affermato Tomaso Tommasi di Vignano, presidente di Hera, a margine di una lezione di Eunomia Master. “Siamo a un punto discreto – ha spiegato – ci vogliono due autorizzazioni: la prima di queste e’ stata rilasciata e speriamo che sia abbastanza veloce anche la seconda. Appena questa venisse rilasciata inizieranno i lavori che richiederanno due anni di tempo per la costruzione dell’impianto”. A proposito di eventuali problemi dovuti alla nuova pista dell’aeroporto, Tommasi ha detto che “abbiamo una visione allargata dell’impegno di spazio di questi impianti: se giriamo l’Europa, dove ce ne sono 400, vediamo che ce ne sono moltissimi che sono addirittura nel centro delle citta’. Quindi con problemi di spazio evidentemente superiori a quello ipotizzato qui”. A chi gli ha chiesto se potrebbe essere un problema la pista di 2400 metri, Tommasi ha risposto dicendo di ritenere “sia stato valutato che ci stia dentro sicuramente anche l’impianto”. (ANSA).

Download PDF

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit exceeded. Please complete the captcha once again.